Fortunella Margherita Esemplare

265,00

Non disponibile

COMPARA con un altro prodotto

Descrizione

La Fortunella Margarita ( Kumquat) è il più piccolo agrume conosciuto al giorno d’oggi! Il Citrus Kumquat, chiamato anche volgarmente Fortunella margarita (in onore del botanico britannico Robert Fortune che lo importò in Europa nel 1800) o mandarino cinese, è un piccolo arbusto da frutto appartenente alla famiglia delle rutaceae, la stessa del Limone comune. Il nome deriva dalla pronuncia di caratteri orientali che significano “tangerino d’oro”. Pur essendo stato coltivato a lungo in Giappone, è originario della Cina dove cresce spontaneo. Nel bacino mediterraneo e in italia è invece molto più frequente la coltivazione in vaso. Si hanno notizie di questa pianta fin dalle letterature del XII secolo. È una pianta da esterno, che fiorisce dalla primavera all’estate, con fiori stellati bianchi lievemente profumati Produce frutti commestibili somiglianti a una piccola arancia ma con le dimensioni poco più grandi di un’oliva, di gusto molto acido, utilizzato spesso per marmellate e canditi. È il più piccolo agrume conosciuto al giorno d’oggi. La differenza con la Fortunella Japonica o Mandarino giapponese sta proprio nella forma dei frutti: in quest’ultimo sono rotondi. Il Kumquat cresce bene in luogo luminoso o al massimo in mezz’ombra, in terreni fertili e con un buon contenuto di sostanza organica. Va innaffiato solo quando il terriccio si presenta asciutto, in maniera abbondante soprattutto se il clima è caldo: una mancanza d’acqua potrebbe far cadere i frutti. In inverno invece è consigliabile diradare molto le innaffiature. Resiste bene anche a temperature fredde se viene coperto da un tessuto-non tessuto e riparato dalle correnti d’aria. La concimazione va fatta a fine inverno dopo che sono stati raccolti i frutti, a inizio del periodo vegetativo, preferibilmente con concime specifico per agrumi.

Famiglia: Rutaceae
Paese di provenienza: Cina
Diametro del vaso: 20 cm
Altezza da base vaso: 45 cm
Storia e curiosità: Il nome deriva dalla pronuncia di caratteri orientali che significano “tangerino d’oro”.

Altezza 150 Cm